Vai al contenuto principale

Funzione DSTDEV di Excel

Autore: Zhoumandy Ultima modifica: 2022-02-21

L'Excel funzione DSTDEV è una funzione di database integrata. Restituisce il valore stimato della deviazione standard di una popolazione in base a un campione utilizzando i valori del database del campione che corrispondono ai criteri specificati dall'utente.

dstdev funzione 1

Proprio come la funzione DSTDEVP, anche la funzione DSTDEV è a database integrato funzione in Excel. L'unica differenza tra le due funzioni è il loro scopo di calcolo.

  1. La funzione DSTDEV restituisce la deviazione standard di a campione.

    dstdev funzione 2

  2. La DSTDEVP funzione restituisce la deviazione standard di l'intera popolazione.

    dstdev funzione 3


Sintassi

=DSTDEV (database, field, criteria)


argomenti

  • Banca Dati (obbligatorio): intervallo di database con intestazioni incluse.
  • Settore (obbligatorio): nome della colonna, numero di indice o riferimento di cella da contare.
  • Criteri (obbligatorio): intervallo di criteri con intestazioni incluse.

Valore di ritorno

Valore numerico.

La funzione DSTDEV restituisce il valore stimato della deviazione standard di una popolazione in base a un campione.


Note sulle funzioni

  1. La funzione DSTDEV è utilizzato su un database di esempio per stimare la deviazione standard di una popolazione. Se i dati rappresentano il l'intera popolazione, la DSTDEVP funzione è quello da usare.
  2. L'argomento del campo può essere un'intestazione di colonna con il nome tra virgolette, il numero che indica la posizione di una specifica colonna nel databasee il riferimento di cella di un'intestazione di colonna.
  3. L'argomento criteri può essere qualsiasi intervallo di celle. Ma deve includere almeno un'etichetta di colonna e almeno una cella sotto l'etichetta di colonna per specificare la condizione. Criteri a più righe sono accettati anche.
  4. Una varietà di espressioni come jolly può essere applicato nell'argomento criteri. Ecco alcuni esempi.

    dstdev funzione 5

  5. Lo scopo dell'argomento criteri è filtrare il database e specificare quali record devono essere calcolati.
  6. Le intestazioni di colonna nell'intervallo di criteri devono essere incluse nell'intervallo di database.
  7. In teoria, l'intervallo di criteri può essere posizionato in qualsiasi punto del foglio di lavoro. Ma si consiglia di non essere inserito nell'elenco dei dati, nel caso in cui sia necessario aggiungere più dati.

Esempi

Come mostra lo screenshot qui sotto, come calcolare la deviazione standard campionaria e ottenere la deviazione standard stimata dell'intera popolazione? Puoi fare come segue per raggiungere l'obiettivo.

dstdev funzione 6

copiare il formula sottostante ai miglioramenti cella F7 e premere il entrare chiave per ottenere il risultato.

=DEV.STD (Si3: RE11, 3, F3: G4)

dstdev funzione 7

dstdev funzione 8

Note:

  1. Nella formula sopra, usiamo il numero che indica la posizione della colonna vendite nell'intervallo del database come argomento del campo, ovvero 3 poiché la colonna delle vendite è al 3a posizione.
  2. Possiamo cambiare il valore nell'argomento del campo in il nome dell'intestazione di colonna racchiuso tra virgolette. In questo caso, il valore di input diventa "vendite" nell'argomento del campo. E la formula diventa:

    =DEV.STD (Si3: RE11, "i saldi" , F3: G4)

  3. L'argomento del campo può anche essere inserito come riferimento di cella, che in questo caso è D3. Quindi la formula cambia in:

    =DEV.STD (Si3: RE11, D3 , F3: G4)

  4. Se nessuna riga corrisponde ai criteri, a #DIV/0! Errore verrà restituito.

    dstdev funzione 9

  5. Gli argomenti della sintassi delle funzioni DSTDEVP e DSTDEV sono gli stessi. Come mostrano gli screenshot seguenti, abbiamo utilizzato gli stessi dati, applicato gli stessi criteri e restituito i risultati dalla stessa colonna. Ma i due risultati sono diversi. Il motivo è che la deviazione standard della popolazione è calcolata in modo diverso dalla deviazione standard del campione.

I migliori strumenti per la produttività in ufficio

Kutools per Excel: ti aiuta a distinguerti dalla folla

🤖 Assistente AI di Kutools: Rivoluziona l'analisi dei dati basandosi su: Esecuzione intelligente   |  Genera codice  |  Crea formule personalizzate  |  Analizzare i dati e generare grafici  |  Richiama le funzioni di Kutools...
Funzioni popolari: Trova, evidenzia o identifica i duplicati  |  Elimina righe vuote  |  Combina colonne o celle senza perdere dati  |  Round senza formula ...
Super VLookup: Criteri multipli  |  Valore multiplo  |  Su più fogli  |  Ricerca fuzzy...
Avv. Menu `A tendina: Elenco a discesa facile  |  Elenco a discesa dipendente  |  Elenco a discesa a selezione multipla...
Gestore di colonna: Aggiungi un numero specifico di colonne  |  Sposta colonne  |  Attiva/disattiva lo stato di visibilità delle colonne nascoste  Confronta colonne con Seleziona Stesse celle e diverse ...
Funzionalità in primo piano: Messa a fuoco della griglia  |  Vista di progettazione  |  Grande barra delle formule  |  Gestore di cartelle di lavoro e fogli | Resource Library (Testo automatico)  |  Date picker  |  Combina fogli di lavoro  |  Crittografa/decrittografa le celle  |  Invia e-mail per elenco  |  Super filtro  |  Filtro speciale (filtro grassetto/corsivo/barrato...) ...
I 15 migliori set di strumenti12 Testo Strumenti (aggiungi testo, Rimuovi personaggi ...)  |  50+ Grafico Tipi (Diagramma di Gantt ...)  |  40+ Pratico Formule (Calcola l'età in base al compleanno ...)  |  19 Inserimento Strumenti (Inserisci il codice QR, Inserisci immagine dal percorso ...)  |  12 Conversione Strumenti (Numeri in parole, Conversione di valuta ...)  |  7 Unisci e dividi Strumenti (Combina righe avanzate, Dividi celle di Excel ...)  |  ... e altro ancora

Kutools per Excel vanta oltre 300 funzionalità, Garantirti che ciò di cui hai bisogno sia a portata di clic...

Descrizione


Scheda Office: abilita la lettura e la modifica a schede in Microsoft Office (incluso Excel)

  • Un secondo per passare da una dozzina di documenti aperti all'altra!
  • Riduci ogni giorno centinaia di clic del mouse, dì addio alla mano del mouse.
  • Aumenta la produttività del 50% durante la visualizzazione e la modifica di più documenti.
  • Porta schede efficienti in Office (incluso Excel), proprio come Chrome, Edge e Firefox.
Comments (0)
No ratings yet. Be the first to rate!
There are no comments posted here yet
Leave your comments
Posting as Guest
×
Rate this post:
0   Characters
Suggested Locations